Aterballetto

Fondazione Nazionale della Danza

Progetti speciali

Jeux


Percorso di installazioni costituite da elementi scenici del repertorio di Aterballetto. Dentro questo percorso i bambini di due classi della scuola materna Michelangelo sono stati guidati in un’esperienza a cavallo fra movimento e narrazione per esplorare il proprio corpo e lo spazio in cui si muovono.

Questo percorso magico, creato da Arturo Cannistrà e Valerio Longo, è stato allestito in una sala della Fonderia39 per quattro incontri: 9-10-13-14 aprile 2015.




Il corpo perduto


In marzo 2014 Arturo Cannistrà ha tenuto insieme al percussionista Simone Beneventi il workshop “Il Corpo Perduto” per gli insegnanti delle Scuole d’infanzia e l’Istituto  Musicale A. Peri.

Le due giornate avevano lo scopo di restituire ai partecipanti la dinamica del corpo, in un qualche modo perduta, e trasmettere il concetto di spazio come linguaggio.




Accorpamenti. Risonanze tra danza e musica


Seminario in cui si sono poste a confronto la prospettiva filosofica, antropo-etnomusicologica, neuroscientifica e artistica nel tentativo di comporre uno sguardo complesso e caleidoscopico attorno a danza e musica.

Il convegno si è svolto al Centro Loris Malaguzzi l’11 ottobre 2014.