Aterballetto

Fondazione Nazionale della Danza

News dalla Compagnia

Grande successo delle due tournée in Germania ed Austria di febbraio e marzo: Aterballetto si è esibita in 9 città presentando 13 spettacoli.

Tra quelle di maggior prestigio: Ludwigsburg al Forum im Schlosspark, dove “Don Q” di Eugenio Scigliano ha fatto il suo debutto tedesco e Bonn al teatro dell’Opera.
Gli altri 7 teatri erano dal gioiellino liberty del teatro di Fuerth alla pura e curata architettura Anni ‘60 del teatro di Schweinfurt (entrambi in Baviera) insieme al modernissimo Teatro Auditorium di Coesfeld e al recupero dei suggestivi spazi di un antico chiostro cistercense trasformato in spazio di spettacolo, come a Fuerstenfeldbruck.
Alle 7 città in cui Aterballetto era già stata accolta, si sono aggiunte in questa tournee 2014 due nuove città, dove la Compagnia si è esibita per la prima volta, Fürstenfeldbruck (Baviera) e Coesfeld (in NRW/ Nord Reno Westfalia), la Compagnia in questi nuovi teatri era molto attesa e in entrambi i teatri i posti erano esauriti da tempo.
Anche questa volta la tournee Aterballetto ha fatto registrare il sold out 10.000 spettatori in 13 serate con una media di 800 spettatori.
Gli istituti italiani di Cultura di Stoccarda e di Colonia hanno accompagnato la Compagnia con la loro presenza a Ludwigsburg e a Bonn.
In questi giorni sono riprese le tournée in Italia con moltissimi appuntamenti dal nord al centro Italia, compresa la Sardegna.
Infatti oltre ai prestigiosi T. Ponchielli di Cremona e di Treviso, Aterballetto, a metà aprile, partirà per il tour Sardegna dove presenterà a Sassari e Cagliari “Don Q” di E. Scigliano assieme a “Rossini Cards” di M. Bigonzetti.

Un intenso maggio vedrà la Compagnia impegnata a Cesena, Trieste, Pisa per l’importante piattaforma danza italiana, Parma e al Teatro Olimpico di Roma, che bissa l’appuntamento dell’anno scorso.
Un focus particolare per lo spettacolo del 9 maggio al Teatro Municipale R. Valli di Reggio Emilia con la ripresa di “WAM” di M. Bigonzetti, che torna nel repertorio della Compagnia dopo molti anni, e “Rain Dogs” del coreografo svedese J. Inger.

A giugno gli attesissimi spettacoli al Teatro Strehler di Milano: due settimane con tre programmi differenti che rientrano nell’importante accordo triennale con il Piccolo Teatro.

In mezzo ai tour Italia, un cameo: la presenza della Compagnia al prestigioso Festival di danza di Vilnius (Lituania) il 2 giugno presso l’Opera House.