Aterballetto

Fondazione Nazionale della Danza

Repertorio

in english

Luce Bianca - cor. Walter Matteini

Coreografia di WALTER MATTEINI
Musiche: autori vari
Consulenza musicale: PARIDE BONETTA
Ideazione costumi: INA BROECKX
Luci: CARLO CERRI

Luce.
La luce intesa come fonte.
Sorgente da cui tutto nasce e in cui tutto rifluisce e si trasforma.
La penombra, il buio o la luce violenta del sole negli occhi, e la percezione di ció che ci circonda muta.
Il disegnarsi di corpi che prendono vita, si incontrano, si fondono insieme e si respingono.
Il calore che ne sprigiona e si fonde alla musica diventando movimento, danza.
La danza che prende cosí vita dalla fusione di luce e musica, non più quindi semplici elementi di accompagnamento bensí protagonisti. Il movimento veicolo di emozioni si pone al loro servizio esaltandone la continua evoluzione.
Ma perché bianca?
Il bianco, il non colore per eccellenza.
Quel bianco che terrorizza lo scrittore e rassicura il religioso.
Perché è semplicemente il colore della musica. Un insieme di suoni impalpabili, cristallini come cristallina ne è la costruzione in un perfetto equilibrio di sensazioni che aspirano alla purezza.
La volontà comune di creare qualcosa di astratto, se mai sia possibile farlo.
L’astratto è per me realizzabile solo a livello concettuale. Le emozioni sono concrete non tangibili ma reali.
In ogni modo questo desiderio di non dare un tempo e un luogo ha portato al non colore bianco.
Ecco perché Luce Bianca.
Un invito a farsi condurre per mano in un percorso fatto di luce e ombra, emozioni da guardare con il cuore.
Walter Matteini

A Eva Creusen