Aterballetto

Fondazione Nazionale della Danza

Chi siamo

 La storia della Fondazione Nazionale della Danza

 

Nell’aprile 2003 il Centro della Danza, già Centro Regionale della Danza, si è trasformato in FONDAZIONE NAZIONALE DELLA DANZA con soci fondatori la Regione Emilia-Romagna ed il Comune di Reggio Emilia.

Nella Fondazione Nazionale della Danza, che svolge la sua attività principale di produzione con il marchio Aterballetto, confluiscono alcune fra le più significative esperienze maturate nel campo della danza non solo nell'ambito della Regione, bensì dell'intero Paese, che ne fanno un'esperienza unica sul territorio nazionale: Corsi di Alta Formazione Professionale per Giovani Danzatori ed Insegnanti, l’organizzazione di manifestazioni e rassegne di danza, di iniziative di promozione e diffusione della danza volte ad approfondire e stimolare l'interesse e la conoscenza del pubblico verso questo linguaggio.

 

Soci fondatori: REGIONE EMILIA ROMAGNA, COMUNE DI REGGIO EMILIA.

L'attività della Fondazione Nazionale della Danza Aterballetto è sostenuta dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo, dagli Istituti Italiani di Cultura e dalle Ambasciate Italiane del Ministero degli Affari Esteri.

 

 

 
 

La storia della Compagnia Aterballetto

 

Compagnia di Balletto e Danza Contemporanea

Aterballetto è la principale Compagnia di produzione e distribuzione di spettacoli di danza in Italia e la prima realtà stabile al di fuori delle Fondazioni liriche. Nata nel 1977 come Compagnia di Balletto dei Teatri dell’Emilia Romagna diretta da Vittorio Biagi, dal 1979 ha assunto la denominazione Aterballetto sotto la guida di Amedeo Amodio. Formata da danzatori solisti in grado di affrontare tutti gli stili, Aterballetto gode di ampi riconoscimenti anche in campo internazionale.
Dopo Amedeo Amodio, che l’ha diretta per quasi 18 anni, e Mauro Bigonzetti direttore artistico dal 1997 al 2007 e Coreografo principale della Compagnia fino al 2012, dal 2008 la Direzione artistica è affidata a Cristina Bozzolini, già prima ballerina stabile del Maggio Musicale fiorentino.
Aterballetto ha oggi assunto il profilo di compagnia di balletto e danza contemporanea che ha come elemento fondante della propria identità artistica l'impegno a sostenere e sviluppare l'arte della coreografia e il linguaggio assoluto della danza, intesa come dinamica e forma nello spazio, incarnazione di risonanze espressive e estetiche, dialettica con la musica.
Questa vocazione si è maggiormente consolidata e le scelte artistiche sono state ulteriormente motivate dall'esigenza e curiosità di esplorare le diverse espressioni del linguaggio coreografico contemporaneo.
Nel corso della sua storia più recente tanti sono i coreografi italiani e internazionali che hanno collaborato con la compagnia: Mauro Bigonzetti, Jiri Kylian, William Forsythe, Ohad Naharin, Johan Inger, Andonis Foniadakis, Fabrizio Monteverde, Jacopo Godani, Eugenio Scigliano, Michele Di Stefano, Cristina Rizzo, Giuseppe Spota.

Tutto questo è stato ed è possibile grazie alle scelte ed al sostegno della Regione Emilia Romagna e del Comune di Reggio Emilia, dell'Ater nonché del Mibact che ne sovvenziona da sempre le produzioni, tanto che ne ha recentemente riconosciuto il ruolo di Centro di Produzione della Danza.

 

 

 

IL TUO 5 PER MILLE
PER LA FONDAZIONE NAZIONALE DELLA DANZA COMPAGNIA ATERBALLETTO.

 

A partire dalla Legge Finanziaria del 2006 lo Stato ha stabilito di destinare, in base alla scelta del contribuente, una quota pari al 5 per mille dell’imposta sul reddito delle persone fisiche a finalità di sostegno di diversi enti tra coi le Fondazioni per la promozione della cultura e dell’arte.
 
Non costa nulla e non è in alternativa all’8 per mille.
 
Basta firmare nell'apposito riquadro "Sostegno del volontariato … delle associazioni e fondazioni riconosciute che operano nei settori di cui all’art.10, c.1, lett a) del D.Lgs 460/97” dei moduli della dichiarazione dei redditi e scrivere il nostro codice fiscale: 02047370354