Aterballetto

Fondazione Nazionale della Danza

News dalla Fondazione

CALORE

regia, coreografia, scena, costumi Enzo Cosimi
musiche a cura di Enzo Cosimi  Glenn Branca, Benjamin Britten, Liquid-Liquid,  Chris Watson, Musica Popolare Africana
disegno luci Stefano Pirandello

datore luci Gianni Staropoli

abito Gianni Serra

gioiello Cristian Dorigatti

interpreti Francesco Marilungo, Riccardo Olivier, Francesca Penzo, Alice Raffaelli

organizzazione  Maria Paola Zedda, Flavia Passigli
nell’ambito del PROGETTO RIC.CI - RECONSTRUCTION ITALIAN CONTEMPORARY CHOREOGRAPHY ANNI OTTANTA-NOVANTA

ideazione e direzione artistica Marinella Guatterini

produzione Compagnia Enzo Cosimi

in collaborazione con  Amat – Associazione Marchigiana Attività Teatrali - Arteven Circuito Teatrale Regionale Veneto -  Fondazione del Teatro Grande di Brescia - Fondazione Fabbrica Europa per le arti contemporanee-  Fondazione Milano Teatro Scuola Paolo Grassi  - Fondazione Ravenna Manifestazioni - Fondazione  Teatro Comunale di Ferrara - Teatro Pubblico Pugliese-  Torinodanza

 

Calore, titolo del primo lavoro coreografico di Enzo Cosimi,  debutta a Roma nel settembre del 1982 all’Anfiteatro del Parco dei Daini di Villa Borghese con il suo ensemble Gruppo Occhèsc.

Il pezzo impostato su un’energia vigorosa e ritmi serratissimi, era nato per interpreti  non-danzatori pur riconoscendosi in pieno in una scrittura di danza.

Nel primo breve scritto sullo spettacolo Cosimi scriveva: la realtà è devastata da gelide atmosfere, pensiamo di voler “annusare” una nuova aria, un nuovo vento in cui l’energia nel suo ritornare al nulla senza illusione, abbia come qualità un senso di profonda serenità, di caldo, di calma relativa.

Lo spettacolo è un viaggio visionario dove all’interprete è richiesto un processo di regressione che serve come traccia per disegnare un età dell’infanzia e dell’adolescenza infinita.

Giuseppe Bartolucci, teorico del nuovo teatro mai dimenticato, scriveva sullo spettacolo:  qui la ginnastica e la danza si fanno avanti e vengono corrose, il sudore è accettato come passaggio, la fisicità è fatta pervadere di accensioni a catena e senza fine, la risorsa del riposo e dell’intervallo non viene accettata di principio.

Quindi ben venga un progetto illuminante di recupero del repertorio della Coreografia contemporanea  italiana, auspicando che le nuove generazioni di autori e di spettatori possano dare un nuovo sguardo alla nostra memoria storica coreografica.

https://vimeo.com/42489965

 

“I quattro hanno graffio, gioia, capacità di ridersi addosso. Vincenti in un titolo che ha lasciato il segno, luminoso nella scrittura compositiva, pieno di vita oggi come ieri.”

Francesca Pedroni, Il Manifesto

 

“I trentuno anni non sembrano essere passati. Calore conserva ancora la sua freschezza irridente, la sua astuta ingenuità, il suo donarsi allo spasimo e quegli scatti improvvisi, quei baci e quelle piccole innocenti orge, il festino trasgressivo […] un divertimento che corre sull’abisso e non vuole altro che essere, essere, starci. Bravissimi i giovani interpreti di questa nuova edizione.”

Massimo Marino – Controscene

 

Prova aperta
Giovedì 23 marzo 2017 ore 18.00

Ingresso prova aperta :: 3€
Ingresso possessori ATB Card e under 6 anni :: omaggio

Ingresso spettacolo :: 12€
Ingresso spettacolo possessori ATB Card :: 10€
Ingresso under 12 e over 65 anni :: 10€

Ingresso tesserati Scuole Danzare (Arcadia, Eidos, Let's Dance, Progetto Danza, Danzarte) :: 6€
Ingresso tesserati MaMiMò :: 6€
Ingresso under 6 anni :: omaggio

Per info e prenotazioni :: tel. 0522 273011
Acquisto online :: www.biglietteriafonderia39.it
Ritiro dei biglietti: da 7 giorni al giorno precedente la data dello spettacolo presso Fonderia39.
Orari biglietteria: dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 17,30.
I biglietti rimasti e quelli non ritirati saranno messi a disposizione il giorno dello spettacolo a partire da un'ora prima dell’inizio.