Aterballetto

Fondazione Nazionale della Danza

News dalla Fondazione

Lunedì 16 parte negli spazi della Fonderia39 il percorso formativo Choreographic Dance che la Fondazione Teatro Regio di Parma e la Fondazione Nazionale della Danza - Compagnia Aterballetto promuovono nell’ambito degli interventi di alta formazione nel campo della produzione artistica dello spettacolo, cofinanziati dalla Regione Emilia-Romagna con risorse del Fondo Sociale Europeo.
Operazione Rif. PA 2015-4802/RER  approvata con DGR 118/2016 co-finanziata dal Fondo sociale europeo PO 2014-2020 Regione Emilia-Romagna.

I coreografi partecipanti, selezionati a settembre da una commissione presieduta da Cristina Bozzolini, seguiranno 150 ore di lezioni, incontri e field projects con professionisti riconosciuti, utili ad  approfondire lo studio della composizione coreografica.
Per maggiori informazioni su Choreographic Dance: http://www.aterballetto.it/educational/corsi_alta_formazione/index.htm


Fall in Dance, la rassegna del Centro di Produzione, da gennaio a maggio sarà un tuffo nella danza contemporanea.
Sul palcoscenico della Fonderia39 si alterneranno autori che hanno segnato la storia della danza italiana e giovani coreografi emergenti.

Il primo appuntamento di Fall in Dance è sabato 21 ore 20.30 con il Balletto Teatro di Torino.
Il corpo sussurrando è una serata che propone lavori firmati dal conosciuto coreografo israeliano Itzik Galili (Chameleon e Between L…) e dal giovane Marco de Alteriis (CHOP in LOVE, Do you?, Aliento del alma). La serata si chiude con Concept #1, una performance dei cinque danzatori della compagnia in una composizione rapida/improvvisazione che ne mette in risalto la creatività.

Sabato 21 ore 16.00 sarà possibile conoscere i danzatori e il coreografo de Alteriis in una prova aperta.
Per info e prenotazioni: 0522-273011
Acquisto online: www.biglietteriafonderia39.it

Educational
Anche per il settore educational gennaio segna l’inizio di un nuovo progetto formativo insieme al servizio di Reggio Emilia Officina Educativa.
Confini tra luci e ombre è un progetto artistico che coinvolge alcuni studenti della Scuola Superiore di primo grado Enrico Fermi e allievi delle scuole di danza di Reggio Emilia, selezionati dopo un’audizione in dicembre.
Il risultato finale sarà una performance rivolta a tutta la città nei suggestivi spazi di Palazzo da Mosto in data 10 marzo.

Il progetto Confini, all’interno dell’offerta Danza&Scuola, coinvolgerà gli studenti del Liceo Classico L. Ariosto e dell’ITC Città del Tricolore di Reggio Emilia.

Leggere per ballare sarà a Torino con Vittime del Silenzio, a Città di Castello con La sirenetta e a Roma con I misteri di Red Maples.