Aterballetto

Fondazione Nazionale della Danza

Persone

Giovanni Ottolini :: direttore generale

Ha mosso i suoi primi passi in ambito professionale nel teatro di prosa.
Si è formato come organizzatore musicale partecipando alle prime edizioni di Musica/Realtà collaborando con grandi personalità quali Abbado, Pollini, Nono, Accardo, Quartetto Italiano.
La sua prima esperienza direttiva è a metà degli anni ’70 con l’incarico di direttore del Teatro Asioli di Correggio, che propone stagioni di concerti, prosa e lirica.
Negli anni ’80 ha responsabilità produttive nell’ambito delle stagioni liriche dei Teatri di Reggio Emilia, in occasione di importanti realizzazioni firmate da P.L. Pizzi in co-produzione con il Thèâtre du Châtelet di Parigi.
Nella seconda metà degli anni ’80 progetta e dirige i Festival Internazionali di Danza, con monografie dedicate all’Italia, alla Spagna, a Forsythe, Kylian, Mats Ek, Neumeier e altri, che fanno dei Teatri di Reggio Emilia un punto di riferimento internazionale.
Nel 1991 partecipa alla costituzione del Centro Regionale della Danza di cui entra a far parte la Compagnia Aterballetto.
Ha fatto parte di giurie internazionali di danza, tra cui quella del Concorso Bagnolet del 1992 presieduta da Merce Cunningham.
Nel 1994 partecipa alla nascita del Festival Di Nuovo Musica che realizza importanti progetti con la Jugend Mahler Orchestra e con l’Orchestra del Bicentenario del Tricolore dirette dal M° Claudio Abbado.
Questo Festival si è caratterizzato anche per le importanti commissioni a Mauro Bigonzetti e all’Aterballetto, su musiche di Gentilucci, Cage, Xenakis, come era avvenuto in precedenza con il Balletto di Toscana su musiche di Lachenmann.
Dal 1997 riprende a programmare le stagioni di danza de I Teatri e nel 2001 assume la direzione del Reggio Emilia Danza.
Dal 2002 al 2008 è direttore della sezione Danza del Reggio Parma Festival.
Dal 2002 al 2007 rappresenta il Comune di Reggio Emilia nel C.d.A della Fondazione Nazionale della Danza / Aterballetto. Nel giugno 2008 ne assume la Direzione Generale.

email: g.ottolini@aterballetto.it

Cristina Bozzolini :: direttore artistico

Nata a Firenze nel 1943, ha iniziato giovanissima lo studio della danza, perfezionandosi con Daria Collin, prestigiosa insegnante olandese, cui si deve la formazione della prima qualificata generazione di danzatori professionisti a Firenze.
Negli anni '60 ha affinato la propria preparazione presso gli Studi Wacher di Parigi ed alla Scuola Internazionale di Cannes. All'età di sedici anni ha iniziato un'intensa attività professionale presso i maggiori teatri italiani, entrando successivamente nel Corpo di Ballo del Maggio Musicale Fiorentino, dove fin dall’inizio interpreta ruoli di solista e dal 1971 è prima ballerina stabile.
Dalla metà degli anni ‘70, stabilisce con il M° Eugène Polyakov, Direttore del Corpo di Ballo, un lungo rapporto di intensa collaborazione e solidarietà artistica.
Nel 1969 ha partecipato al Festival di Spoleto, ai famosi Gala del Teatrino delle Sei, organizzati da Alberto Testa ed ha ricevuto il Premio Positano per la danza.
Nella sua carriera di prima ballerina ha interpretato importanti ruoli del repertorio classico e moderno, danzando spesso a fianco di famosi interpreti quali Nureyev, Barishnikov, Godunov, Bortoluzzi, Vassiliev, Russillo ed Amodio.
Intensemente impegnata anche sul piano organizzativo e nella politica culturale della sua città, ha fondato nel 1970, con qualificati operatori culturali fiorentini, il Centro Studi Danza, oggi Scuola del Balletto di Toscana, dedicandosi alla promozione di un rinnovamento della didattica della danza, sostenendone un nuovo rilievo sul piano sociale e culturale.
Nel 1975, ha costituito il Collettivo Danza Contemporanea di Firenze, incrementandone, in dieci anni di attività, tanto la produttività quanto il livello qualitativo, con la partecipazione di un qualificato gruppo di colleghi danzatori dello stesso Corpo di Ballo del Maggio Musicale Fiorentino ed avvalendosi della collaborazione, da allora in poi costante ed impegnata, di Riccardo Donnini, suo compagno di vita e di lavoro.
Nel 1983, quarantenne, ha lasciato il Teatro Comunale di Firenze e si è dedicata con maggiore intensità all'insegnamento ed alla coreografia.
Dopo dieci anni di importanti esperienze con il Collettivo, nel 1985, ha fondato il Balletto di Toscana, di cui ha sempre curato la direzione artistica.
Per l'immediato, crescente successo di questa nuova formazione, di alto valore professionale, nel maggio 1987 ha ottenuto il Premio Tersicore della Accademia Internazionale delle Muse, nuovamente il Premio Positano per la Danza e, sia nel 1989 che nel 1993, il Premio Danza & Danza, assegnato dall’omonima rivista specializzata.
Dal 1985 a tutto il 2000, Cristina Bozzolini ha costruito per il BdT un organico di danzatori solisti ai massimi livelli di capacità tecniche ed espressive, con un repertorio di alto profilo internazionale, con coreografie di Hans Van Manen, Nils Christe, Ed Wubbe, Cristopher Bruce, Angelin Preljocaj, Cesc Gelabert insieme alle creazioni dei migliori talenti della nuova generazione di Autori italiani, tra i quali Fabrizio Monteverde, Mauro Bigonzetti, Virgilio Sieni, Eugenio Scigliano.
Con tale spessore di produzione artistica il BdT si è presentato sui più prestigiosi palcoscenici italiani ed in numerose tournèe in Europa e nel mondo, conquistandosi una fama internazionale.
Conclusasi l’esperienza del BdT ed attivata una procedura di fusione con la storica Compagnia romana, dalla primavera del 2002 ha assunto la co-direzione artistica del Balletto di Roma, rapidamente qualificandone il nuovo organico di giovani danzatori di talento, ai vertici di valore in campo nazionale. Unitariamente a tale incarico, ha comunque mantenuto il suo impegno nella direzione e nella cura della Scuola del Balletto di Toscana a Firenze, prestigioso centro di formazione professionale di rilievo nazionale, dotandolo anche di una qualificata attività di produzione e di tirocinio professionale con la Compagnia giovanile ‘Junior Balletto di Toscana’, che dopo soli tre anni di programmazione in importanti Teatri e Festival italiani, è apprezzata e considerata da critica e pubblico il nuovo ‘fiore all’occhiello’ della danza italiana.
Data la sua vasta esperienza d’insegnamento e le sue competenze di alta specializzazione nella didattica della danza, viene invitata costantemente da molteplici Direzioni di Scuole di danza, in rapporto anche con la Federazione Nazionale delle Scuole di Danza dell’AGIS, a condurre corsi e stage di aggiornamento e perfezionamento per insegnanti in numerose regioni italiane.
Questo livello di esperienza e competenza ha determinato il conferimento dell’incarico di Direzione didattica dei nuovi programmi di iniziativa di alta formazione professionale attivati per il 2008 dalla Fondazione Nazionale della Danza/ Aterballetto. Nel febbraio 2008 assume la direzione artistica della Compagnia Aterballetto.

Fabrizio Montanari :: presidente

Fabrizio Montanari, ha conseguito il Ph.D. in Business Administration presso l’Università Bocconi. È stato Visiting scholar presso il Boston College, docente presso la New York University all’interno del Programma Campus Abroad dell’Università Bocconi e Visiting Professor presso la Copenaghen Business School. Attualmente è Ricercatore di Organizzazione aziendale presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione e dell’Economia dell'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, dove è responsabile scientifico dell’Unità di Ricerca OPERA del centro di ricerca GIUnO, specializzata nelle industrie creative e social media. È anche docente a contratto presso l’Università Bocconi (all'interno del Corso di Laurea Triennale CLEACC e del Master in Management dello Spettacolo), Direttore editoriale della rivista Ticonzero (www.ticonzero.info) e Presidente della Fondazione Nazionale Danza Aterballetto. È autore di numerose pubblicazioni su riviste nazionali e internazionali sui temi dei network, dell'economia della cultura, dei distretti creativi e del management delle istituzioni culturali.

Mariangelica Degl'Incerti Tocci :: consiglio di amministrazione

Nata a Reggio Emilia il 17 luglio 1964, dopo la maturità scientifica conseguita al Liceo L. Spallanzani della sua città, si laurea in Economia e Commercio presso l'Università degli Studi di Parma. E' dottore commercialista iscritta all'Albo e Revisore Contabile iscritta al relativo registro. Nel 1990 lavora come consulente amministrativo per la Arthur Andersen & Co. di Bologna, società leader nella revisione e certificazione di bilancio. Sempre per la stessa società, dal 1992 al 1995 è revisore esperto. Dal 1995 al 1999 lavora come responsabile amministrativo per la Maska Spa. Dal 1999 svolge attività libero professionale come Dottore Commercialista e Revisore Contabile ed è presidente del Collegio Sindacale di diverse società.   

Chiara Fantesini :: consiglio di amministrazione

Nata a Montecchio Emilia (RE) nel 1976. Si diploma presso il BUS Informatico di Reggio Emilia e frequenta dal 1999 al 2004 il corso di laurea di Scienze della Comunicazione presso l’Università di Modena e Reggio. Dal 1992 al 1996 lavora presso l’azienda di famiglia Cantine Fantesini s.n.c.. dal 1996 al 2000 lavora nell’ufficio commerciale della ditta Pasini srl di San Polo di Reggio Emilia. nel 2000 frequenta un corso
Nel luglio 2001, 2002, 2003 e 2004 collabora alla realizzazione del Festival musicale Confusion&, diretto da Giovanni Lindo Ferretti e organizzato da Ater. Nel 2001/02 collabora con l’Ente di formazione Ifoa di Reggio Emilia. nel periodo 2001/05 collabora al progetto “Quando torni?” con l’associazione Dar Voce per venti rivolti alle scuole superiori. Nel 2002/03 consegue il diploma di primo e secondo livello di sommelier presso l’AIS (Associazione Italiana Sommelier). Dal 2006 rileva l’azienda agricola di famiglia creando la Società Agricola Cantina Fantesini.
Nell’ottobre 2002 è eletta nel consiglio di amministrazione della neo-costituita Cooperativa Urania che gestisce il nuovo Cinema Teatro di Bibbiano (RE) e dal 2003 al 2004 ne è il presidente. Nel novembre 2002 partecipa alla fondazione dell’associazione culturale Microsophia, che realizza eventi ricreativi e culturali. Dal 2004 al 2009 è nel consiglio comunale di Bibbiano ed il sindaco le affida la delega di Assessore alla Cultura, Giovani, Informazione. Nel 2010 entra a far parte del Consiglio di Presidenza di Arci Reggio Emilia.
È membro del CdA della Fondazione Nazionale della Danza dal novembre 2011.

Maria Merelli :: consiglio di amministrazione

Nata a Modena il 6 dicembre 1940, si laurea in lettere presso l'Università di Bologna e sino al 1991 è insegnante di materie letterarie in una scuola superiore di Modena. Negli anni 70 è responsabile, per la Camera del lavoro di Modena, dei corsi "150 ore" per il recupero dell'obbligo scolastico (terza media e seminari) da parte dei lavoratori. Nella V legislatura (1992-95) è consigliera della Regione Emilia-Romagna e si occupa delle attività della V Commissione consiliare relative a scuola, formazione professionale, università e mercato del lavoro, cultura e beni culturali, pari opportunità. In tale veste è presentatrice, fra l’altro, della legge  regionale sulla promozione culturale (L. R. 37/2004) e sullo sviluppo e sulla regolamentazione del sistema teatrale regionale (L.R. 33/2004, successivamente abrogata dall’art.12 della L.R.13/1999). Dal 1998 al 2001 è membro del Consiglio di amministrazione della Fondazione Collegio S. Carlo di Modena che svolge funzioni di rilevanza pubblica in ambito formativo e culturale con particolare attenzione alle scienze umane, sociali e religiose e dal 2003 del Consiglio di amministrazione di ATER - Associazione Teatrale Emilia Romagna. Dopo aver fatto parte del Consiglio di amministrazione, dall’ottobre 2001 è Presidente di Emilia Romagna Teatro Fondazione, teatro stabile pubblico regionale con sede a Modena. A fianco dell’impegno rivolto al teatro, svolge attività di sociologa nell’ambito della società di studi e ricerche “Lenove” che ha fondato nel 1980, con numerose pubblicazioni sui temi delle trasformazioni dell’identità e delle condizioni di vita delle donne, delle pari opportunità e della conciliazione fra lavoro e vita personale e familiare, sulla violenza di genere e sui percorsi migratori e i diritti di cittadinanza.

Rossella Caldarelli :: responsabile produzione e tour manager

email: r.caldarelli@aterballetto.it

Vincenza Ferrari :: responsabile amministrazione

email: v.ferrari@aterballetto.it

Stefania Catellani :: ufficio stampa e comunicazione

Nata a Reggio Emilia, consegue la maturità scientifica presso il Liceo Scientifico L. Spallanzani della sua città. Si laurea in Scienze Politiche, ordinamento quadriennale, e all’Accademia di Belle Arti di Bologna. Durante gli studi sia superiori che universitari approfondisce la conoscenza dell'ingelse, del francese e dello spagnolo negli Stati Uniti, in Francia ed in Spagna, e collabora con la Gazzetta di Reggio e altri quotidiani regionali come redattrice. Alla fine degli studi universitari lavora per il Comune di Reggio Emilia come responsabile e coordinatrice di un gruppo di collaboratori per le operazioni di censimento e contemporaneamente come PR manager per un noto sculture italiano. In seguito segue i lavori di ufficio stampa per una Fondazione che si occupa di formazione.

Dal settembre 2002, sotto la direzione artistica di Mauro Bigonzetti, inizia a lavorare per Aterballetto come ufficio stampa e comunicazione.

È giornalista, iscritta all’Albo dei Giornalisti Italiani dal gennaio 2004.

email: s.catellani@aterballetto.it

Eugenia Bacci :: promozione e programmazione

Nata a Rimini nel 1980, consegue la maturità classica a Bologna. Nel 2003 Si laurea in Lingue e Letterature Straniere Moderne, ordinamento quadriennale, presso l’Università di Bologna con una tesi in letteratura irlandese. Nel 2005 consegue la laurea magistrale in Gestione e Innovazione delle Organizzazione Culturali ed Artistiche (G.I.O.C.A.) presso la facoltà di Economia  dell’Università di Bologna, con una tesi sulla Fondazione Nazionale della Danza Aterballetto . Durante gli studi approfondisce  la conoscenza delle lingue all’estero con numerosi soggiorni  in Germania, Irlanda ed Austria. Dal 1998 al 2005 ha collaborato con l’associazione culturale Squeezezoom Bottega di Bologna come responsabile organizzazione di eventi e seminari, tra cui le giornate dell’Arte. Per diversi anni ha collaborato con la società Publitimeanimazioni Spa di Milano per traduzioni di testi e brochure da e verso la lingua inglese. Dal 2002 al 2005 ha lavorato con la Indiana Frog srl come segretaria di edizione e responsabile organizzativa e di pubbliche relazioni del tour nazionale di Rete A All Music. Nell’estate 2004 ha svolto attività di ricerca presso il Museo Ladino di Vigo di Fassa (TN). E sempre nello stesso anno ha preso parte  all’organizzazione ed allestimento di una mostra di arte contemporanea KG TAILSTATION, nel Burgenland austriaco. Nel febbraio 2005 inizia la collaborazione con la Fondazione Nazionale della Danza/Aterballetto sotto la direzione artistica di Mauro Bigonzetti, come assistente alla programmazione Italia e all’ufficio stampa. Dal settembre 2009 è all’interno dell’ufficio programmazione e distribuzione spettacoli e  si occupa in particolare della Programmazione Italia.

 

email: e.bacci@aterballetto.it

Daniela Carnevali :: segreteria di compagnia

email: d.carnevali@aterballetto.it

Desolina Maestri :: amministrazione

email: d.maestri@aterballetto.it

Ida Galassi :: servizi generali

email: i.galassi@aterballetto.it

Irene Sartorelli :: segreteria di direzione artistica e generale

Nata nel 1978 a Reggio Emilia. Dopo il diploma presso il Bus Linguistico della sua città, si laurea in Scienze della Formazione a Bologna con una tesi in Pedagogia generale sull’educazione in età adulta. Inizia a lavorare come selezionatrice del personale presso un’Agenzia per il lavoro. In seguito lavora presso Form.Art, ente di formazione di Reggio Emilia. Successivamente si trasferisce a Zeist, Olanda, per un’esperienza di stage presso NPI instituut voor organisatieontwikkeling, fondazione che si occupa di consulenza e formazione. Rientrata in Italia inizia a collaborare con Fondazione Nazionale della Danza/Aterballetto e nel mentre insegna italiano agli stranieri e partecipa – per Studio Egla - a due progetti di ricerca e consulenza presso le carceri di Reggio Emilia e Piacenza.
Dalla fine del 2005 lavora esclusivamente per la Fondazione Nazionale della Danza/Aterballetto come assistente di direzione e segreteria.

 

email: i.sartorelli@aterballetto.it

Arturo Cannistrà :: progetti speciali e attività didattico - formative

Nato a Messina, formatosi all’ Accademia Nazionale di Danza, dal 1980 all’84 fa parte del corpo di ballo del Teatro Comunale di Firenze diretto da E. Poliakov come solista e primo ballerino, dove danza in coreografie di E. Poliakov, J. Russillo, L. Massine, M. Petipa, G. Balanchine, M. Pokine, M. Béjart, con étoiles del calibro di T. Nureyev, C. Fracci, P. Dupond, M. Fontaine. Nel 1984 entra nell’Aterballetto, diretto da A. Amodio e dal 1998 da M. Bigonzetti, danzando in coreografie di A. Aley, W. Forsythe, J. Kilian, G. Tetley, A. Amodio, G. Balanchine, M. Bigonzetti, partner di A. Ferri (Romeo e Giulietta), R. Terabust (Step Text di W. Forsythe) e L. Savignano (Bolero di M. Béjart).
Dal 2003 si occupa dei progetti speciali della Fondazione Nazionale della Danza – Compagnia Aterballetto e in tale veste ha curato e cura l’ideazione artistica, la regia e la coreografia di progetti nati dalla collaborazione tra la Fondazione Nazionale della Danza e la Federazione Nazionale Associazioni Scuole di Danza (FNASD – Federdanza – AGIS); firma la regia di spettacoli come: Rosa Mystica (2003), Odighitria (2004), E noi lo cerchiamo (2009).
Dal 2003 inizia la collaborazione attiva con la FNASD nell’ambito del progetto Leggere per Ballare, portando spettacoli formativi in tutta Italia, come Cenerentola, nel 2005, presso l’Auditorium di Milano con l’orchestra G. Verdi diretta dal M° G. Grazioli, Brigata Sassari, una generazione di sardi, (2005), Il flauto magico, 2006, Pierino e il lupo, 2007, Il piccolo principe, 2007, Quando ai veneziani crebbe la coda, 2008.
Dal 2003, inizia anche la collaborazione con la Presidente dell’Associazione Espressione Danza Bologna, Prof. Bianca Belvederi Bonino, nell’ambito della ideazione culturale, artistica e coreografica di progetti spettacolo, che verranno rappresentati soprattutto al teatro Comunale e all’Auditorium Manzoni di Bologna.
Nel 2001 riceve il premio Urban dance alla carriera dalla Regione Calabria, nel 2004 riceve dal Vescovo di Ascoli la Medaglia di S. Egidio per la realizzazione di Rosa mystica, nel 2011 gli viene assegnato il Grand Prix Giuliana Pensi per le attività di formazione del pubblico.

 

email: a.cannistra@aterballetto.it

Amei Teupel :: responsabile programmazione estero

Tedesca di origine, anno 1956, svolge la sua formazione scolastica tra Svizzera, Italia e Gemania. Nel 1983 si laurea  (con 110 e lode)  in Filologia Romanza e Scienze della Comunicazione a Göttingen (Germania) sul  tema: La Rappresentazione della Rivoluzione Francese nel film muto DANTON di  Dimitri Buchovetzki.
Dopo la laurea si trasferisce in Italia, dove inizia a lavorare come lettrice di Lingua Tedesca prima presso la Facoltà di Economia e Commercio dell’Università di Modena e poi presso la Facoltà di Magistero  dell’Università di Bologna.
Seguono anni di libera professione  come interprete, traduttrice , consulente ed organizzatrice di eventi e accetta diversi incarichi professionali presso il Teatro Valli di Reggio Emilia in qualità di maetro collaboratore, assistente di palcoscenico e.a.
Dal 1990 al 1995  viene assunta presso I Teatri di Reggio  Emilia in qualità di Addetta alle relazione con l’Estero, seguento in particolare  la Segreteria del Premio Paolo Borciani e la la Segreteria artistica ed organizzativa della programmazione concertitica de I Teatri.
Nel  1995 sceglie di lasciare  I Teatri per  sperimentarsi  per due anni nell’editoria (Magis Books Editori)  e  nella distribuzione dei libri  (Maxi-Livres Italia) con gestione della libreria  Maxi-Livres a  Reggio Emilia.
Nel 1996/97  riprende a lavorare  nel settore dello spettacolo, collabora  con agenzie di spettacoli locali  e con il  Festival Teatro  Due di Parma.
Dall’autunno 1997, sotto la direzione artistica di Mauro Bigonzetti, inizia a collaborare con Aterballetto in qualità di segretaria di produzione e dal 1999 come referente per i  contatti internazionali. Dal 2009 è resposabile della programmazione e promozione per la Fondazione Nazionale della Danza Aterballetto.

 

email: a.teupel@aterballetto.it

Giorgio Pagan :: direttore di scena

email: tecnici@aterballetto.it

Kolja Frerichs :: macchinista

email: tecnici@aterballetto.it

Antonella Cannas :: elettricista

email: tecnici@aterballetto.it

Davide Cavandoli :: elettricista

email: tecnici@aterballetto.it

Francesca Messori :: sarta