Over Dance è al Fedora Prize 2022

Over Dance è al Fedora Prize 2022

OVER DANCE (working title) è nella terna dei nominati del Fedora – Van Cleef & Arpels Prize for Dance 2022.

In occasione del 59° Festival Internazionale della Televisione di Praga, in collaborazione con IMZ International Music + Media Centre, Fedora Platform ha annunciato i progetti nominati per FEDORA Prizes Biennale 2022, al New Stage of the Prague National Theatre.

OVER DANCE (working title), la nostra nuova produzione legata al tema della longevità firmata da Angelin Preljocaj e Rachid Ouramdane, è nella terna dei nominati della categoria ‘Danza’.

Lo spettacolo rappresenta una coproduzione internazionale, e si apre alla dimensione della ricerca, dei laboratori e degli incontri dedicati al tema, grazie al partner scientifico che ci accompagna: la Fondazione Ravasi Garzanti di Milano.
Una coproduzione che riunisce teatri e compagnie importanti, oltre alla Ravasi Garzanti. Con il Centro Coreografico Nazionale di Reggio Emilia / Compagnia Aterballetto ci sono il Ballet Preljocaj (Aix-en-Provence), Chaillot – Théâtre national de la Danse (Parigi), ERT/Teatro Nazionale (Modena), Fondazione I Teatri (Reggio Emilia), Centro Servizi Culturali Santa Chiara (Trento).

Questa nomina dà il via alla campagna di crowdfunding online del progetto Over Dance che inizia il 23 settembre fino al 30 novembre 2022, sulla Piattaforma FEDORA, dove chiunque potrà donare e contribuire al proprio progetto preferito, a partire da soli 5 euro.

Scopri, Supporta, Dona

“Qual è la vera età di un corpo?”. (Angelin Preljocaj).

“Non c’è danza senza corpo e non ci sono corpi che non invecchiano. Interrogandomi sulla trasformazione del corpo del danzatore nel corso della sua vita, ho voluto guardare alla nozione di invecchiamento attraverso tre lenti: l’invecchiamento del corpo, il mondo del music-hall e più specificamente del tip-tap, e la relazione di coppia”. (Rachid Ouramdane)

In una nuova creazione per la Fondazione Nazionale della Danza/Aterballetto, i due rinomati coreografi Angelin Preljocaj e Rachid Ouramdane affrontano il tema del corpo che si trasforma con l’età. Ai coreografi è stato chiesto di reagire a questo affascinante argomento, che mette profondamente in discussione i criteri di bellezza e virtuosismo.

Il nucleo artistico di un progetto di ampio respiro affronta questo tema con interpreti (danzatori e non) di età superiore ai 60 anni.

Intendiamo affrontare il tema della trasformazione del corpo, della sua percezione come veicolo di estetica e della necessità di rafforzare la consapevolezza della centralità del benessere culturale nella società del futuro. La danza, più di ogni altra dimensione, conosce i problemi che si presentano intorno ai quarant’anni, quando la maggior parte degli artisti interrompe la propria carriera.

Alla richiesta di creare oltre certi confini, entrambi i coreografi hanno risposto con la propria generosità, curiosità ed energia intellettuale. A differenza di altre esperienze importanti, che hanno mirato a prolungare la carriera di gruppi di danzatori, questo progetto cerca di indagare come l’età possa influenzare ed essere vista sul palcoscenico.

Preljocaj lo affronta con un nuovo lavoro per sette interpreti, cui fa da contraltare la ricerca di Ouramdane, finalizzata alla creazione di un duo, che completerà la serata.

La serata, prodotta da FND/Aterballetto, sostenuta dalla Fondazione Ravasi Garzanti, in coproduzione con il Ballet Preljocaj, Chaillot – Théâtre national de la Danse, ERT-Emilia Romagna Teatro e Fondazione I Teatri di Reggio Emilia, debutterà il 15 febbraio 2023 a Parigi.

Scopri di più

Sostenendo il nostro progetto, contribuirai a una discussione più ampia sull’invecchiamento attivo e su come le arti performative e la danza possano mantenere attivi mente e corpo, non demonizzando il passare del tempo ma piuttosto evidenziandone le nuove possibilità e capacità.

Over Dance (titolo provvisorio) è un progetto che vuole intraprendere un processo di incontro tra soggetti del mondo della produzione artistica, istituzioni scientifiche e operatori del welfare per costruire un percorso a partire da questa produzione artistica. Lo spettacolo sarà infatti il centro gravitazionale di un progetto più ampio che coinvolgerà i territori dei partner: saranno promossi workshop dedicati al dialogo intergenerazionale e percorsi di ricerca sul movimento per utenti over, tavole rotonde e convegni di approfondimento in cui saranno coinvolti istituti di ricerca, enti sanitari e decisori governativi.

Inoltre, la Fondazione Nazionale della Danza/Aterballetto metterà a disposizione un dottorando di ricerca per seguire la creazione, il processo di prova e gli eventi collaterali che analizzerà, raccoglierà dati e intervisterà le persone coinvolte.

Raggiungendo 7.000€ saremo in grado di creare una produzione cinematografica come testimonianza pubblica della ricerca e della realizzazione dell’intera produzione.

Un secondo passo sarà il raggiungimento di 10.000€ che ci permetterà di pubblicare copie cartacee e versioni online della ricerca universitaria finale basata sul progetto complessivo tra danza e invecchiamento.

Il video sarà disponibile pubblicamente attraverso i nostri canali e la ricerca sarà acquistabile sul nostro sito web con uno sconto del 50% per tutti i nostri donatori.

Scopri, Supporta, Dona

20 euro
Tu apparirai sul programma della serata.

50 euro
Tu apparirai sul programma della serata e riceverai anche una copia di un programma speciale in edizione limitata con foto e informazioni sull’intero progetto.

100 euro
Tu apparirai sul programma della serata e riceverai una copia firmata di un programma speciale in edizione limitata con foto e informazioni sull’intero progetto, oltre a un biglietto omaggio per uno spettacolo in programma (a Parigi, Aix-en-Provence, Modena o Bologna).

250 euro
Il tuo nome sarà stampato sul programma della serata e riceverai due copie firmate di un programma speciale in edizione limitata con foto e informazioni sull’intero progetto, oltre a due biglietti omaggio per uno spettacolo in programma (a Parigi, Aix-en-Provence, Modena o Bologna).

500 euro
Il tuo nome sarà stampato sul programma della serata e riceverai due copie firmate di un programma speciale in edizione limitata con foto e informazioni sull’intero progetto, oltre a due biglietti omaggio per uno spettacolo in programma (a Parigi, Aix-en-Provence, Modena o Bologna) con un saluto sul palco da parte del team artistico.

1.000 euro
Il tuo nome apparirà sul programma della serata e riceverai due copie firmate di un programma speciale in edizione limitata con foto e informazioni sull’intero progetto, nonché due biglietti omaggio per la prima del 15 febbraio 2023 a Chaillot – Théâtre national de la Danse, Parigi, o per uno spettacolo in un luogo alternativo (Parigi, Aix-en-Provence, Modena o Bologna) con un saluto e un drink di benvenuto al buffet di ristoro prima della rappresentazione.

Scopri, Supporta, Dona
2022-09-27T18:27:45+02:0023 Settembre 2022|Progetti speciali|