Caricamento Eventi

ANTI\doti

INC InNprogressCollective – ANTIdoti – ph. Francesco Agnello

ANTIdoti \ rimedi alla decadenza culturale contemporanea

6 giovanissimi danzatori, 6 personalità diversissime tra loro diventano lo specchio della gioventù contemporanea che, insieme al coreografo, esplorano e si interrogano su “facciate” e “contenuti”, facendo di se stessi portavoci di una intelligenza collettiva, o di uno stato di consapevolezza, a tratti rara, tramite cui riuscire ad individuare realtà e inganno.

 

Coreografia e regia Afshin Varjavandi
con INC innprogress collective: Giorgia Aluigi, Jenny Mattaioli, Chiara Morelli, Gioele Papa, Chiara Parretta, Emma Viceconti
Music editing Francesco Fiorucci Chiskee
Art-work Sara Lanzi

con il contributo di spazio performativo CentroDanza Perugia

Durata: 45’

6 giovanissimi danzatori, 6 personalità diversissime tra loro diventano lo specchio della gioventù contemporanea che, insieme al coreografo, esplorano e si interrogano su “facciate” e “contenuti”, facendo di se stessi portavoci di una intelligenza collettiva, o di uno stato di consapevolezza, a tratti rara, tramite cui riuscire ad individuare realtà e inganno.

Giovani e potenti, i danzatori rincorrono costantemente la fisica e la metafisica, in una danza di radice urbana, destrutturata e ricomposta in un movement research scevro da definizioni di generi, fino a giungere in alcuni momenti a uno stato plastico, una sorta di annullamento, di omologazione, da cui sentono la necessità si svegliarsi per riscoprire la loro reale identità.

INC InNprogressCollective – ANTIdoti – ph. Francesco Agnello

Diventano anche eroi di una fase storica, quella del presente, che li ha costretti ad allontanarsi da tutto e da tutti, costringendoli forse a guardare dentro di sé, e a trovare rimedi alla decadenza culturale dell’epoca contemporanea.

O più semplicemente a trovare una risposta a come convivere in un mondo in bilico tra cliché e desiderio anticonformista.

INC InNprogressCollective dance | visual | urban art è un gruppo indipendente che si occupa di danze urbane, visual art e performing art.

Nasce nel 2006 a seguito della creazione “HEIM”, che sarà vincitrice unica assoluta della Settimana Internazionale della Danza di Spoleto, attirando l’interessamento di Elisabetta Terabust, del Prof. Alberto Testa, Susan Sentler, Clarissa Mucci, Gigi Caciuleanu, Luc Bouy e degli addetti del settore. La coreografia Heim sarà ospitata nei più grandi festival italiani, tra i quali Amores (Bologna), Cross Roads (Firenze),  Giffoni Film Festival (Giffoni), Notte Bianca (Roma), Fringe Festival (Spoleto).

Da lì l’idea di costituire un gruppo stabile di giovani artisti, promotori di nuove forme di street art contemporanea, danze urbane e tendenze.

Seguiranno le produzioni:
Departure (2007), Underskin (2008, vincitore della Settimana Internazionale della Danza di Spoleto), Protest! (2009-2010, vincitore S.I.D. Spoleto, LatinArte, premio UISP, premio Positano Leonide Massine), Oceania (2012, in produzione con LaMaMa Umbria, presentato al Festival LaMaMa Moves presso Ellen Stewart Theater di New York).

Nel 2015 l’ultima produzione toPRAY debutta alla 58a edizione del Festival dei Due Mondi di Spoleto, riscuotendo il sold-out per tutte tre le repliche.

Il regista Giuseppe Tornatore sceglie la compagnia INC per una scena danzata del suo ultimo film “La Corrispondenza”, in uscita nelle sale cinematografiche a gennaio 2016.

innprogresscollective.com

BIGLIETTI
Intero: 9 euro
Ridotto under 30, scuole di danza, Liceo Coreutico Matilde di Canossa, over 65, soci CRAL Comune di Reggio Emilia: 6 euro
Ridotto under 8: 3 euro

ACQUISTO BIGLIETTI
Nel rispetto delle normative anti-Covid, i biglietti possono essere acquistati soltanto online su www.biglietteriafonderia39.it.
Pertanto i biglietti non possono essere prenotati al telefono o via e-mail.

Il servizio di biglietteria in Fonderia è sospeso.

I biglietti non sono numerati.

INGRESSO
È possibile accedere in Fonderia 15 minuti prima dello spettacolo, mostrando l’acquisto online.
All’ingresso verrà provata la temperatura, impedendo l’accesso in caso di temperatura superiore a 37,5°C. In base all’ultimo decreto legge in materia di norme anticovid, l’accesso in Fonderia è consentito esclusivamente agli spettatori muniti di Green Pass rafforzato in corso di validità e mascherina di tipo Ffp2. La disposizione non si applica ai soggetti di età inferiore ai 12 anni e ai soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti dal Ministero della Salute.
Il personale addetto al servizio di controllo ha l’obbligo di verificare tale certificazione al momento dell’ingresso.
Il pubblico è tenuto a indossare correttamente la mascherina di tipo Ffp2 per tutta la durata dell’evento.