Caricamento Eventi

Don Juan

La Fondazione Nazionale della Danza / Aterballetto dopo 6 mesi torna a danzare in teatro.

Dal 6 al 9 maggio la compagnia riapre la stagione del Teatro Metastasio di Prato con quattro repliche del Don Juan, coreografia firmata dallo svedese Johan Inger e vincitrice del Premio Danza&Danza ‘Miglior Produzione 2020’.

La coreografia nasce dal desiderio di Johan Inger di confrontarsi con Don Giovanni, mito paradigmatico antico e ancora contemporaneo. La commedia originale di Tirso de Molina, Molière, Bertold Brecht e l’opera teatrale di Suzanne Lilar sono solo alcune delle fonti d’ispirazione: Inger e il drammaturgo Gregor Acuña-Pohl hanno potuto consultare venticinque diversi testi ispirati al personaggio.

Nella creazione troviamo tutti i personaggi della storia, da Donna Elvira a Donna Anna a Zerlina e Masetto. Il Don Juan può essere considerato un Kammerspiel, con sua capacità di sottolineare sfumature ed emozioni: e nel caso di questa creazione la danza diviene lente d’ingrandimento dei singoli caratteri, e svela in modo sottile ma evidente il mondo interiore degli uomini e delle donne in scena.

Il Teatro Metastasio di Prato è uno dei coproduttori dello spettacolo.